La Scasada Del Zenerù Di Ardesio – folclore e tradizione

Venerdì 31 Gennaio 2020 – dalle ore 11:00
Ardesio (BG)

Ardesio scaccia l’inverno con fuoco, musica, canti e balli.

Infatti, proprio il 31 gennaio gli abitanti del borgo di Ardesio e della Val Seriana si riuniscono per scacciare l’inverno a suon di campanacci e falò: è la tradizionale manifestazione che in dialetto bergamasco si chiama “Scasada del Zenerù” che trasforma il paese in un intreccio di magia e spiritualità.

Più che uno spettacolo è un vero e proprio rituale con radici molto antiche.

La tradizione racconta che il 31 gennaio dà il via ai giorni della merla, considerata fin dall’antichità cerniera tra inverno e primavera.

In quella data, la popolazione si riunisce ad Ardesio per “scacciare” l’inverno, facendo un gran baccano con campanacci, padelle e tutto ciò con cui si può far rumore, in un corteo per le vie del paese che segue un fantoccio.

Il pupazzo rappresenta la fredda stagione, che viene simbolicamente cacciata bruciandolo in un meraviglioso e suggestivo falò.

Programma:

Alle 11.00 presso la sala consiliare del Comune IL PROCESSO AL ZENERU’: le classi 5° elementari processeranno il Zenerù. Sarà innocente o colpevole?

A seguire presentazione alla comunità del gruppo ospite, i Boes e Merdules di Ottana (NU) – Sardegna.

Alle 20.00 Ritrovo e partenza del corteo da Ponte Rino con cioche, tole, padelle e quant’altro per scacciare la brutta stagione!

Al termine falò del Zenerù, brulè e frittelle per tutti!

 

Informazioni:
www.facebook.com/prolocoardesio

<< HOME

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *