Tutti pazzi per… la Mansarda!

Tutti pazzi per… la mansarda!

La prima sensazione che si ha quando si entra in una mansarda in legno è quella di essere abbracciati dalla stanza: tetto, pareti e arredi con le loro tinte calde fanno subito pensare a una casa in montagna o in qualche località turistica.

Evelin Sozzi Gestioni Immobiliari

Molti non conoscono il termine mansarda: pensate che deriva dal termine francese mansarde,  che a sua volta è tratto dal nome dell’architetto francese François Mansart . Mansart è il primo che progettò questo elemento architettonico del tetto e la sua struttura. L’architetto intendeva la mansarda come particolare conformazione del tetto a falda che origina un volume particolare all’ultimo piano di un edificio.

L’architetto rielaborò un particolare tipo di copertura già utilizzata nel Medioevo e ripristinata nel XVII secolo.

Negli ultimi anni  è aumentata molto l’attenzione sulle mansarde; il Laboratorio Gesti. Tec del Politecnico di Milano, ha condotto una ricerca per analizzare le soluzioni architettoniche innovative nella riqualificazione di sottotetti e la convenienza all’investimento in questo ambito rispetto ad altre tipologie di investimento immobiliare.

 

Pensate che in Italia il mercato dei sottotetti rappresenta il 5% del numero totale di unità immobiliari in vendita!

L’unità immobiliare ristrutturata acquista valore di mercato che oscilla tra il 50% e il 75% in più rispetto al suo valore iniziale; ecco perché sono “tutti pazzi per la mansarda!”

 

Certo, le case mansardate non sono facili da arredare, ma bisogna comunque saper cogliere tutte le opportunità di spazio che il locale può offrire.

La regola generale prevede di posizionare le zone in cui muoversi o sostare nelle parti con l’altezza maggiore, lasciando alle parti basse le funzioni di contenere. Questa regola ovviamente può essere stravolta per adeguarsi alla forma ed all’ampiezza del locale, poiché ogni camera ha le sue specifiche caratteristiche e peculiarità (dalle dimensioni, alla forma, dalla posizione della porta a quella della luce naturale ecc).

In particolar modo le camere da letto ricavate nel sottotetto offrono occasioni uniche per avere un ambiente romantico e allo stesso tempo intimo e rilassante. Prevedete armadi su misura da collocare sia lungo il muro di gronda, sia lungo le pareti spioventi. Stupendo l’effetto in stile moderno, ma anche in stile classico.

Evelin Sozzi Gestioni Immobiliari

 

Sanitari sospesi, mobiletti piccoli e contenuti, magari cassettoni bassi e capienti, queste sono solo alcune idee su come arredare il bagno in mansarda. Può rappresentare una vera sfida, ma il risultato è sempre suggestivo!

Evelin Sozzi Gestioni Immobiliari

 

 

L’insieme di tutte queste emozioni, le grandi finestre sopra al letto, il rumore della pioggia e degli uccellini, quella luce naturale assieme al profumo del legno, hanno sempre reso la mansarda un posto unico e magico.

Evelin Sozzi Gestioni Immobiliari

<< Ritorna al blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *